venerdì, aprile 04, 2014

Just a minute in... March 2014

 {Dear Friends the English version is below}
Ecco.
Marzo è volato, non l'ho neppure visto.
Poi le nuove giornate di primavera Primavera ;) Mattine fresche e pomeriggi soleggiati.
Ora tutto sarà più colorato.
Just a minute in March:
Desiderare di vivere come un Amish. Almeno per un po'. (Anche questa dovrò metterla nella lista delle cose da raccontarvi)
Giocare allo scambio dei ruoli con la propria figlia teenager. Io per un giorno faccio l'adolescente lunatica e lei si responsalizza con i lavori domestici. Non è stato affatto divertente :( mi sono venuti i complessi e il mal di testa ascoltando strana musica e ho una marea di lavori domestici da sbrigare.
Aspettare con ansia la quarta serie di The Walking Dead ed arrivare alla puntata n. 16 un po' annoiata: ma questi chi sono? Ma soprattutto che fanno??? Non sono l'unica ad aver pensato al cannibalismo vero? Ma che finale di stagione è?
Ritirare la mia fotocamera al centro assistenza dopo l'incidente in aeroporto. Danni: display rotto e zoom fuori asse. Ora felice di riprendere a scattare qualche foto.
Sperimentare le (nuove per me) chalk paint di Annie Sloan. Tantissimi colori opachi e vellutati: dicevano che era la migliore chalk paint al mondo ed avevano ragione! Nulla in confronto ai chalk paint provati finora.
Raccogliere alcune violette di bosco. Avete presente quelle dal profumo intenso che ti ricordano la mamma? Pensavo non esistessero più ed invece le ho trovate!
Dormire. Tanto.
Rendersi conto di avere (tutti) bisogno di un break. Attendere fino alle vacanze estive è davvero lunga :(
Amare e fare propria questa frase: "L'arte non è mai finita, ma solo abbandonata" ~Leonardo da Vinci
Il perchè dei "Just a minute..." e tutti i precedenti li trovate qui. E se vi va lasciatemi nei commenti il link del vostro "Just a minute..."
Buon week end!

For my English Friends:
Here I am.  
March has flown by, I haven't even seen it.
Spring days are here again! Cold mornings and sunny afternoons.  
Now everything will be more colorful.
Just a minute in March:
Wanting to live like an Amish. At least for a while. Live life a little more simply, back to basics way of living...
Playing "get into the head of my teenage daughter to see how she does". It was not funny at all :( 
Anxiously waiting  for the fourth season of The Walking Dead and getting bored until episode no. 16 but who are these people? But mostly they do?? Are they cannibals? The last 15 minutes of the episode were what we'd been waiting for all season!
Receiving my camera from the service center after its incident at the airport. Damage: broken display and zoom off-axis. Happy to take some pictures.
Experimenting with Annie Sloan chalk paint. Lots of opaque and velvety colors. They said this is the best chalk paint in the world: and they were right! Nothing compared to the chalk paints tested so far.  
Picking up some lovely little wood violets. You know those intense sweet scent that remind you of your mom? I thought no longer existed but I found them!
Sleeping. A lot. 
Realizing that we all (me & family) need a break. Waiting until Summer holiday is really hard! :(
Loving
this quote "Art is never finished, only abandoned" ~Leonardo da Vinci  
Have a wonderful weekend!
Find old "Just a minute ..." here.

Follow on Bloglovin
 

martedì, aprile 01, 2014

Treccia morbida con pesche & mandorle

 Dear Friends the english version is below
Detta anche treccia del svuota-dispensa.
Perchè durante l'anno giunge quel momento in cui bisogna farsi coraggio e rovistare nel più profondo della dispensa. Ed è lì che si trovano vasetti di marmellate e frutta sotto vetro dimenticati da tempo e spinti sempre più giù, nell'oscuro fondo dello scaffale.
In arrivo alla scadenza ho trovato: farina di mais, pesche sciroppate, mandorle a fette.
Qualcuno reclamava la merenda della scuola e così ecco che nasce questa morbida treccia.

INGREDIENTI:
- 500 g di farina di grano tenero
- 200 g di farina di mais (io ho usato quella superfine)
- 150 g di pesche sciroppate scocciolate
- 150 g di zucchero
- 100 g di mandorle + 2 cucchiai per decorazione
- 100 g di olio evo
- 3 uova
- 2 cucchiai di latte 
- 5 cucchiai di sciroppo delle pesche
- 30 g di lievito di birra a temperatura ambiente
- un pizzico di sale

PROCEDIMENTO:
Sistemate a fontana le farine, unite un pizzico di sale, mettete al centro le uova, lo zucchero e il lievito di birra sciolto precedentemente nel latte tiepido. Aggiungete l'olio, le mandorle e le pesche e pezzi.
Impastate  bene. Le pesche verranno in parte sciolte nell'impasto e in parte rimarranno a pezzetti.
Sistemate l'impasto in un contenitore e coprite bene. 
Riponete il contenitore sotto la luce del forno per 40 minuti.
Impastate nuovamente e dividete l'impasto in 3 parti.
Formate tre cilindri lunghi circa 20 cm.
Intrecciate i cilindri formando una treccia che sistemerete su un placca rivestita da carta forno.
Spennellate con il succo di pesca e cospargete le fette di mandorla sulla treccia.
Lasciate lievitare per altri 30 minuti.
Preriscaldate il forno a 170° ventilato ed infornate per 30 minuti. Controllate perchè i tempi li ho calcolati con il mio forno.

Con lo stesso impasto ho preparato anche queste mini trecce. Buonissime nel latte!
Perchè è con poco che si fanno grandi colazioni. ;)
(I've also prepared these two mini "trecce" for our breakfast)
For my English Friends:
In the year comes the time when you have to be brave and rummaging throught the depths of the kitchen pantry. And that's where you can find jars of jams and fruits under syrup long forgotten and pushed farther into the bottom of the shelf.
I found almost expired: corn flour, canned peaches, sliced ​​almonds.
So.. for the school snacks, here comes this soft braid.

INGREDIENTS:
- 500 g of wheat flour
- 200 g of corn flour (I used superfine)
- 150 g canned peaches
- 150 g of sugar
- 100g + 2 tablespoons almonds for decoration
- 100 g of extra virgin olive oil
- 3 eggs
- 2 tablespoons of milk
- 5 tablespoons of syrup peaches
- 30 g of yeast at room temperature
- A pinch of salt

INSTRUCTIONS:
Sift flours on your working surface and make a fountain. Add a pinch of salt, the eggs, sugar and yeast previously dissolved in warm milk. Add the oil and almonds. Cut peaches into small pieces and add them to the dough.
Mix well.
Place the ball of dough in a bowl and cover.  
Put the bowl under the light turned on of your oven for 40 minutes to provide gentle heat.
Knead again and divide the dough into 3 equal parts.
Roll each piece of dough into a cylinder 20 cm long.  
Form a braid that will settle on a plate lined with parchment paper.  
Brush the braid with peach juice and sprinkle the slices of almond.  
Let rise for another 30 minutes.  
Preheat oven to 170 ° and bake for 30 minutes. Check the times because I have calculated it with my oven.
Follow on Bloglovin

lunedì, marzo 24, 2014

Latest scraps...- Ultimi ritagli...

Hello Friends, the English version is below!
Era inverno.
Poi sono arrivate le temperature estive... uhm 20 gradi al Nord Est in pieno Marzo, mica normale eh?
Poi è arrivata la Primavera.
Oggi nevica.
Boh!
E così viene voglia di spulciare tra vecchi file e trovi storiche foto invernali.
Era il gennaio 2006, 70 cm di neve in città, scuole chiuse, giornate intere a gelarsi il culo sulla neve.
Che bello!
Oggi fa freddo, tiro fuori qualche carta e mi faccio una tisana bollente...
Ultimi ritagli sulla mia scrivania:
It was Winter.
Then Summer temperatures arrived ... uhm 20 degrees to the North East in the middle of March, not normal huh?  
Then Spring is here.  
Today it's snowing.
Boh!
So feel like sifting through old files and find historical photos of Winter.
It was January 2006, 70 cm of snow in the city,
closed schools, days spent to freeze the ass in the snow.
That was great!
Today it's cold, I pull out some paper and make a hot herbal tea ...
   
 
Follow on Bloglovin

martedì, febbraio 18, 2014

Frittelle alla crema d'arancia - Frittelle with orange cream

{Dear friend, you can find the translation at the bottom of this post}
Ci sono cose che le cucini una sola volta l'anno. Vuoi perchè sei a dieta, vuoi perchè l'odore di fritto si insinua ovunque (e io non amo particolarmente le fritture). Ma vale la pena farlo una volta all'anno anche perchè non esiste Carnevale senza le frittelle!
Le frittelle sono già buone così: appena fatte, ancora tiepide, spolverate di zucchero a velo. Questa volta ho voluto riempirle con una crema profumatissima alle arance.

INGREDIENTI PER LA CREMA:               
* 300 ml di succo di arancia filtrato              
* 200 ml di latte                                        
* 150 grammi di zucchero                           
* 50 grammi di farina 00
* 2 uova                                                                                                                                                                                                                                              
INGREDIENTI PER LE FRITTELLE:
* 400 gr di farina                                              
* 200 ml di latte a temp. ambiente                            
* 100 gr di zucchero                             
* 30 gr di burro ammorbidito                                                    
* 1 cubetto di lievito di birra 
* 5 cucchiai di acqua tiepida
* un pizzico di sale                                                                 
* olio per friggere q.b.                                                                  
* zucchero a velo q.b. 
                                                             
PROCEDIMENTO:
Preparate prima la crema così diventerà fredda per tempo.
In un pentolino mettete la farina setacciata, lo zucchero e le uova. 
Versate a filo il latte e mescolate velocemente con una frusta  per evitare grumi.
Aggiungete il succo di arancia.
Ora mettete il pentolino sul fuoco e sempre mescolando, fate addensare la crema.
Occorreranno 5 minuti prima che la crema si addensi. Togliete dal fuoco la crema, mescolatela ancora un po', poi coprite con pellicola e lasciate raffreddare.

Ora dedicatevi all'impasto delle frittelle.
Sciogliete il lievito nell’acqua tiepida.
Disponete la farina a fontana sul piano di lavoro e versate al centro l’acqua con il lievito, il burro, lo zucchero, il sale e il latte. Lavorate l’impasto fino ad ottenere un panetto morbido.
Mettete il panetto in una ciotola e coprite con della pellicola. Sistemate l’impasto sotto la luce accesa del forno per un’ora.
Dividete l'impasto in rotolini, e tagliate dei pezzi grandi come castagne che poi andranno arrotolati tra le mani.
Friggete le palline in abbondante olio caldo senza superare i 180°.
Scolate le frittelle sulla carta da cucina, lasciatele raffreddare e riempitele con la crema.
Le frittelle sono pronte. Spolverizzatele con lo zucchero a velo prima di servirle.

For my English Friends:

Frittelle are typical Italian fried pastries, one of the classic Carnival pastries.
They are delicious if freshly made and eaten warm but for a special taste I wanted to add to these little treats a soft heart of orange cream made with oranges from Sicily. 
Try them and happy Carnival!

INGREDIENTS FOR ORANGE CREAM:         
* 300 ml of orange juice, filtered                            
* 200 ml of milk                                                 
  
* 150 grams of sugar                                         
* 50 grams of flour 00                                       
* 2 eggs                                                           

                                                                     
INGREDIENTS FOR FRITTELLE:
* 400 gr of flour                                                    
* 200 ml of lukewarm milk                                             
* 100 gr of sugar                                       
* 30 gr of butter                                                         
* 25 gr of fresh yeast                                                                        
* 5 tablespoon of warm water
* a pinch of salt                                                                        
* seed oil as needed                                                                        
* icing sugar as needed                                                                       

INSTRUCTIONS:
Start with orange cream.
In a saucepan put the flour, sugar and eggs.  
Pour in the milk and stir quickly with a whisk to avoid lumps. Add orange juice.
Now put the pan on the heat and, stirring constantly, allow to thicken the cream.
It will take 5 minutes before the cream thickens. Remove from the heat the cream, mix a little bit, then cover with foil and let cool.

Now prepare the frittelle dough.
Dissolve yeast in warm water.  
Pour the flour on the table in a shape of a mountain and put in the middle: sugar, butter, salt,milk and the yeast dissolved in water. Mix all ingredients until a compact dough. Cover with a cloth and let rise in a warm place for 1 hour.

Divide the dough into rolls, and cut into pieces as large as chestnuts which then will be rolled between your hands.
Fry the frittelle in hot oil using a pan with high sides.
Fry them a few at a time, turn them so they colour nicely on both sides. Remove from oil and let them dry on paper towels. 
Fill with orange cream and sprinkle with powdered sugar.

Follow on Bloglovin

lunedì, febbraio 17, 2014

Candy Hearts - Winner

Chi avrà indovinato il numero di candy hearts contenuti nel barattolo?
Correte a leggere su Think Spring! ;)
Complimenti alla vincitrice!

mercoledì, febbraio 12, 2014

Guess & Win!

Happy Wednesday, crafty friends!
Friday will be Valentine's Day. Why don't celebrate the day playing Guess the Number?
Can you guess the number of candy hearts in my jar? 
Give it your best shot and you could win a scrumptious prize!
 
How to Play:
1. Guess the number of candy hearts in the jar.
2. Send your answer here, in the comments section.
3. Spread the word about this prize (blog, instagram, facebook, twitter). But not essential.
4. To be eligible for the prize drawing, entries must be received by 
11:59pm CET on Sunday, February 16, 2014.

Prize:
The guesser who come closest to the correct number will win 
a $20 Gift Certificate to the Think Spring Etsy Store!
To increase your chances of winning, you can send your answer on Think Spring blog!
Good Luck! 


Buon mercoledì amici! 
Venerdì sarà San Valentino. Perchè non festeggiare la giornata giocando a "Indovina il Numero"?
Riuscite ad indovinare il numero di caramelle presenti nel barattolo?
Indovinate il numero e potrete vincere un bel premio!
Come giocare:
1. Indovina il numero dei "candy hearts" nel barattolo.
2. Invia la tua risposta qui, nella sezione dei commenti.
3. Fate il passaparola di questo concorso (blog, instagram, twitter, facebook...) Ma non è indispensabile.
4. Per essere ammessi al gioco, le partecipazioni devono essere inviate entro:
ore 23:59 di Sabato, 16 Febbraio 2014.

Il premio:
Chi si avvicinerà di più al numero esatto vincerà 
un buono spesa di $20 da utilizzare nello store Etsy di Think Spring.
Per aumentare le probabilità di vincita, puoi inviare un'altra risposta sul blog di Think Spring!
Buona Fortuna!
Follow on Bloglovin

martedì, febbraio 11, 2014

With Cupid Kit

I cut, saw, sewed, said, cooked (and already eaten), molded, colored, digitized, packaged and photographed the most in the last few weeks than in the rest of the year.
I'm not a hearts-loving gal.
To be honest I use the hearts on What's Up only, but just to show what I love because I'm too lazy to write "I like it". 
I picked up the paper and scissors again and using Think Spring "Cupid Kit" I made this page of yore.
Miss that time?
A little bit.

Ho ritagliato, visto, cucito, detto, cucinato (e già mangiato), plasmato, digitalizzato, colorato, confezionato e fotografato il più in queste ultime settimane che in tutto il resto dell'anno.
Non sono molto da cuoricini io.
Beh, sì li uso su what's up solo per indicare quando mi piace una cosa. Ma lo faccio perchè sono pigra nello scrivere "mi piace".
Ho ripreso in mano carte e forbici e utilizzando il "Cupid Kit" di Think Spring ho realizzato questa pagina dei tempi che furono.
Nostalgia?
Un pochino.
Elements and papers are 7.5 x 10 cm (3x4 inch) perfect for project life. All embellishments and papers are packed in an hand stamped linen pouch. Perfect for storing all your crafty treasures. ;)
The aphorism is by Stephen Littleword and says:  “The most intense colors are painted by the emotions.”

Elementi e carte in formato 7,5 x10 cm (utili per il project life) sono presenti nel kit, una comoda bustina in tela perfetta per conservare i scrap-tesori. 
L'aforismo è di Stephen Littleword. Perfetto per questa pagina!
The kit comes also with slices of colored wood (1 to 2 cm). Available soon in other sets.

Trovate anche le fette di legno colorato (da 1 a 2 cm). Prossimamente saranno disponibili anche in altri set.
What can I say?
Uhm yes, the photos are not the best, I know. My travel friend had an accident and it will be under repair for a long month.  

I miss it already.  
Sigh.

Che dire?
Uhm sì, le foto sono così così, lo so. La mia compagna di viaggio ha avuto un incidente e sarà in riparazione per un lungo mese.
Già mi manca.
Sigh.



Follow on Bloglovin

martedì, febbraio 04, 2014

Just a minute in... January 2014

 {Dear friend, you can find the translation at the bottom of this post}
Benvenuto 2014 :)
Buon anno a voi amici!
Com'è stato l'inizio del nuovo anno? Qualche piano per il 2014? Traguardi da raggiungere?
Nessuno per me. In questi ultimi anni ho imparato a non fare grandi piani, vivere la vita così come viene, mantenere le cose semplici e facili.
Sono stata via per un po'.
Ho passato un po' di tempo ad Edinburgo in Scozia.  
Ho scoperto posti meravigliosi e un sacco di cose divertenti da fare.  
Ecco il mio primo "Just a minute in..." del 2014.
Amare... il tempo trascorso con la mia famiglia al completo. Anche se è sempre poco.
Lavorare su... un paio di progetti divertenti per il blog (ne annuncerò uno molto presto!) e lavorare un po' in cucina.
Fare... liste di luoghi e punti panoramici per il nostro prossimo mini viaggio.
Seguire... una lezione anzi no, un'esperienza sensoriale unica ad Edimburgo che mi ha permesso di scoprire i sapori del
whisky scozzese . (Credetemi, a me non piace l'alcool! Ma ero curiosa di sperimentare)
Fare pulizia ... delle mie cose sia nel mondo reale che in quello virtuale.
Leggere... un sacco di blog interessanti e libri di viaggio. Lo ammetto, sono la mia passione!
Cucinare .... cibo sano, sto cercando di focalizzarmi sulla salute e mettermi in forma per l'estate, con l'obiettivo di perdere un po' di ciccio.
Spedire... la mia fotocamera al centro assistenza. Una tristezza infinita. Sarò in grado di rimanere un mese senza di lei?
E voi, che cosa avete fatto ultimamente?  
Se volte partecipare al "Just a minute in..." basterà lasciare il link del vostro blog nei commenti :)
Alla prossima! 
 
FOR MY ENGLISH FRIENDS: 
Hello 2014 :)
Happy new year dear friends!
I  hope you have had a great start to another year. Any new plans for 2014? New goals?
No ones for me. In these latest years I learnt making no big plans, live the life as happens, keep things simple and easy.
I've been out for a while.
I had a "fun" time in Edinburgh -Scotland. I discovered amazing places and lots of fun things to do.
Here my first "just a minute of 2014" 
Loving... spend some time with my family.
Working on... A few fun blog projects (announcing one soon!), and improving my baking. 
Making... lists of spots and sights for our upcoming mini trip
Following… a unique lesson sensory experience in Edinburgh which allowed me to discover the flavours of Scotch Whisky. (Believe me, I don't like the taste of alcohol!!)
Cleaning… my stuffs, both in the real world and virtual world.
Reading... a lot of awesome blogs and travel books. I admit, these are my passion!
Cooking....healthy food, I'm trying to get healthy and in shape for summer, aiming for healthy weight loss.
Sending... my camera in for repair. Will I be able to stay a month without it?
What have you been up to lately? 
If you want to play along just leave your link in the comments :)

Follow on Bloglovin